cristalleria_jeunesse_smallLa società Uzbeka “Oniks Tashkent” sta portando avanti un nuovo progetto per la produzione di prodotti in vetro diviso in due tappe. Nella seconda tappa è prevista la produzione di cristalleria con macchinario della  società italiana “Stara Glass S.P.A.“, che ha vinto una gara internazionale dopo essere stata selezionata dagli esperti che hanno effettuato una ricerca di mercato mondiale del settore. I lavori di montaggio sono ultimati e l’impianto si trova nella fase di messa in servizio. A breve sarà avviata la produzione di 16 modelli di prodotti in vetro e 29 modelli di cristalleria, fra i quali piatti, bicchieri, calici ecc.(Fonte: Jahon).

La S.R.L. uzbeka “Oniks Tashkent” avvia la produzione di cristalleria e di articoli perl’illuminazione.

Secondo gli esperti, uno dei metodi più efficaci e radicali per risanare finanziariamente un’impresa consiste in una ristrutturazione che preveda il miglioramento della organizzazione della produzione, la modernizzazione degli impianti, l’ampliamento del catalogo diprodotti e l’attrazione di investimenti interni ed esteri. Questi principi sono stati fatti propridalla risoluzione del Consiglio dei Ministri “Misure per l’ottimizzazione dei siti di produzione e risanamento finanziario della OJSC ‘Oniks’”,del 4 aprile 2014.

Dopo l’approvazione di questa risoluzione,dalla OJSC “Oniks” è stata creata la nuova S.R.L. “Oniks Tashkent”, che porterà avanti un progetto nuovo per la produzione di prodotti in vetro.

Secondo il vicedirettore al coordinamento degli investimenti, la modernizzazione e la localizzazione della produzione della JSC “Uzeltexsanoat “,AbdurashidMirdzhalilov, il costo totale del progetto è pari all’equivalente di più di $ 30 milioni.

Il processo di organizzazione della produzione si è svolto il due tappe. La prima tappa è consistita nella realizzazione del reparto di montaggio degli articoli perl’illuminazione,la cui capacità produttiva è di 20 mila pezzi all’anno. Sono state acquistate le attrezzatura necessarie e sono stati creati 30 posti di lavoro. Attualmente qui si producono 26 modelli di lampadari e 5 modelli di appliques.

La seconda tappa è consistita nell’organizzazione della produzione di prodotti in vetro. Dato che le apparecchiature tecnologiche per la produzione di cristalleria non vengono realizzate nel nostro Paese, gli esperti hanno effettuato la ricerca del mercato mondiale del settore e hanno organizzatoun bando di gara per la trovare un fornitore adeguato. A vincere è stata la società “Stara Glass S.P.A.” (Italia)

Oggi l’azienda ha ultimato i lavori di montaggio e di messa in servizio dei macchinari. A breve sarà avviata la produzione di 16 modelli di prodotti in vetro e 29 modelli di cristalleria, fra i quali piatti, bicchieri, calici ecc. Più del 50% della produzione sarà svolta in loco.

L’originale dell’articolo è consultabile sul link: www.jahonnews.uz