L’interscambio commerciale tra Italia e Uzbekistan ha superato nel 2021 i 400 milioni €, attestandosi a 405,69 milioni €. Con un aumento del 28,11% rispetto al 2020 e del 18.18% rispetto al 2019.

Questo notevole incremento è dovuto sia alle esportazioni Uzbeke verso l’Italia, più che raddoppiate da 14.283 a 39.815, sia alle esportazioni italiane aumentate da 302.405 a 365.882 con un aumento del 20.99 %.

Anche rispetto al 2019 abbiamo avuto notevoli incrementi: le esportazioni uzbeke verso l’Italia sono aumentate del 29,27 % mentre quelle italiane sono aumentate del 20,99 %.

Guardando più in dettaglio alle statistiche elaborate dall’ISTAT notiamo che il miglioramento delle esportazioni uzbeke verso l’Italia è dovuto essenzialmente al settore tessile che contribuisce con 27.660, mentre contributi minori vengo da ortaggi e frutta seca e cuoio.

Le esportazioni italiane sono come sempre fortemente caratterizzate dai macchinari, in particolare la voce contattori (Pietro Fiorentini) con 83.130 è raddoppiata rispetto all’anno prima. Tra il macchinario notiamo la forte presenza di macchine per il settore tessile con 26.478 e le macchine elettriche con 15.000. Da notare anche l’esportazione di articoli da abbigliamento per circa 15.000. calzature per 4.824 e mobili per 4.400.

I dati di gennaio non sono molto significativi, in quanto riferiti ad un solo mese. Notiamo comunque una riduzione delle esportazioni italiane da 26.189 a 19.548.  Le esportazioni uzbeke in Italia crescono da 960 a 1.1652, ma meno rispetto ai mesi precedenti.